Cerca

Sostenibilita

Energia autosufficiente e fai da te, è possibile grazie al sistema 'total off-grid'

Un'utopia che compie il primo passo a Capraia

Case e villaggi indipendenti senza bollette e senza costi per l'ambiente grazie a sole, vento, pioggia e tecnologie avanzate come lo stoccaggio energetico nella molecola dell'idrogeno

16 Ottobre 2012

0
Energia autosufficiente e fai da te, è possibile grazie al sistema 'total off-grid'
Case e villaggi indipendenti senza bollette e senza costi per l'ambiente grazie a sole, vento, pioggia e tecnologie avanzate come lo stoccaggio energetico nella molecola dell'idrogeno

Roma, 16 ott. - (Adnkronos) - Vivere scollegati dalle reti di grande distribuzione dell'acqua, del gas, del cibo, dell'energia, ma senza rinunciare alle più moderne comodità. Insomma: vivere 'fuori dalle reti' in un condominio o in una piccola comunità, mantenendo lo stesso livello di comfort ma in modo autosufficiente ed ecologico. E' possibile grazie al 'total off-grid', sistema di case e villaggi indipendenti senza bollette e senza costi per l'ambiente grazie a sole, vento, pioggia e tecnologie avanzate come lo stoccaggio energetico nella molecola dell'idrogeno.

Un'utopia che compie il primo passo a Capraia dove, dal 19 al 21 ottobre, si terrà l'Off-Grid Academy, laboratorio permanente dei 'sistemi a isola', processi che ripensano la filiera alimentare, la mobilità, i processi decisionali e partecipativi, fino ad arrivare a progettare nuovi mezzi di scambio. Il progetto, presentato oggi a Roma, nasce con il patrocinio del ministero dell'Ambiente, del Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano e del Comune di Capraia.

Proprio a Capraia si riuniranno ricercatori e progettisti nell'evento "L'isola che non c'è(ra)" per la fondazione dell'Off-Grid Academy e di una Off-Grid Academy for kids aperta a tutti i progettisti di domani. Obiettivo: mettere in piedi un centro di ricerca e sperimentazione a livello nazionale e internazionale per le energie rinnovabili e la costruzione di un nuovo sistema di interazione e funzionamento, un luogo dove poter tenere lezioni aperte ad architetti, professionisti, tecnici, studenti, singoli cittadini, bambini e insegnanti già a partire dalla prossima primavera.

Non solo, il progetto consente anche di recuperare il sito della Motorola attraverso un restauro conservativo e l'installazione della tecnologia Total Off-Grid, trasformandolo in un prototipo che scambia con l'ecosistema soltanto sole, vento e pioggia, senza consumare altre risorse nè inquinare, arrivando alla completa autosufficienza. "La rivoluzione Total Off-Grid parte dalle piccole isole e dalle aree montane, dai luoghi in cui si vive in maniera autosufficiente, ma può diventare la risposta di interi quartieri cittadini alla crisi ambientale e al prezzo dell'energia sempre crescente", spiega il ministro dell'Ambiente Corrado Clini.

"L'Off-Grid è la chiusura del cerchio ecologico. Una proposta non marginale alla crisi ambientale che si sta accompagnando a quella economica mondiale. E' per questo che ho accettato di diventare 'testimonial' di quest'operazione di vasto respiro, accettando la carica, totalmente benefica, di presidente onorario del laboratorio di formazione che mi auguro possa diventare un'iniziativa di respiro globale, oltre che italiano".

In Italia ci sono già migliaia di abitazioni che autoproducono energia e "con con investimenti dell'ordine di 10.000 euro sono garantiti risparmi immediati di circa 1.500 ogni anno per oltre 20 anni", dice Marco Tulli, presidente della Off-Grid Academy che "proporrà alle pubbliche amministrazioni e ai privati la realizzazione di sistemi indipendenti e integrati di autonomia: dal riutilizzo delle acque di scarico tramite la fitodepurazione, all'uso di sabbie nel compostaggio per la realizzazione di orti, dalla raccolta delle acque piovane all'utilizzo del solarcooling, all'autoproduzione di idrogeno come gas alternativo. Tutte tecnologie mature che possono arrivare a creare un nuovo modello di economia, cultura e società".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media