Cerca

Sostenibilita

Allo studio assicurazione per protezione beni privati in caso di catastrofi naturali

Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini ipotizza sulla materia un ddl

20 Novembre 2012

0
Allo studio assicurazione per protezione beni privati in caso di catastrofi naturali
Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini ipotizza sulla materia un ddl

Arezzo, 20 nov. - (Adnkronos) - E' allo studio l'introduzione di un'assicurazione obbligatoria per la protezione dei beni privati in caso di catastrofi naturali. Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Corrado Clini intervenendo ad Arezzo al settimo Forum Risk Management in Sanità e al primo Forum internazionale Sviluppo Ambiente Salute. Ai giornalisti che gli chiedevano se il governo fosse impegnato a scrivere sulla materia un disegno di legge, il ministro Clini ha risposto: "E' un'ipotesi a cui stiamo lavorando".

"Credo che sia opportuno che a livello nazionale si introduca l'assicurazione, che io spero possa essere obbligatoria, ma non per far pagare ai cittadini il costo di interventi che teoricamente dovrebbero essere dello Stato. Sono cose diverse - ha spiegato Clini - Quando ci si assicura per la casa contro gli incendi, oppure per l'automobile, ci si assicura per la protezione di un bene privato, che potrebbe essere oggetto, vittima di un evento che provoca danni".

"Siamo sostanzialmente nella stessa logica - ha aggiunto il ministro - fermo restando l'impegno pubblico per la prevenzione; perciò anche per la realizzazione delle infrastrutture necessarie per la protezione dei territori, ma è opportuno che ci sia anche una forma di assicurazione privata per proteggere i beni di proprietà". "E' impensabile, di fronte all'emergere di eventi climatici estremi sempre più frequenti, che le risorse pubbliche possano intervenire per garantire la protezione delle risorse private dei cittadini", ha concluso Clini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media