Cerca

Sostenibilita

Greenpeace a Bersani, Renzi e Tabacci: "Siete politici 'fossili'?"

Il primo a rispondere è stato Nichi Vendola, seguito da Laura Puppato

Scade oggi il termine dato ai candidati alle primarie del Pd per rispondere alle domande dell'associazione ambientalista sul futuro energetico del Paese

21 Novembre 2012

0
Greenpeace a Bersani, Renzi e Tabacci: "Siete politici 'fossili'?"
Scade oggi il termine dato ai candidati alle primarie del Pd per rispondere alle domande dell'associazione ambientalista sul futuro energetico del Paese

Roma, 21 nov. - (Adnkronos) - Scade oggi il termine dato ai candidati alle primarie del Pd per rispondere alle domande di Greenpeace sul futuro energetico del Paese, e in particolare su cosa intendono fare di carbone, petrolio, rinnovabili ed efficienza energetica. I questionari sono stati inviati a tutti i candidati il 10 novembre nove domande a risposta binaria ("si"' o "no"). Il primo a rispondere e' stato Nichi Vendola, seguito da Laura Puppato: entrambi hanno risposto positivamente a tutti gli impegni chiesti da Greenpeace.

Insieme a loro, poiche' l'associazione ambientalista non sta limitando la sua consultazione ai candidati alle primarie Pd ma sta interpellando tutti i leader politici e tutti gli schieramenti, ha risposto Antonio Di Pietro, anche lui dichiarandosi a favore di tutte le nove proposte. "Cosa aspettano Bersani, Renzi e Tabacci a rispondere?" domanda Andrea Boraschi, responsabile della campagna Energia e Clima di Greenpeace.

"Li stiamo interpellando su questioni centrali per il Paese: ambiente, salute dei cittadini, economia, lavoro. Non hanno le idee chiare? O sono in imbarazzo a rispondere, non sono pronti ad arrestare l'avanzata delle fonti fossili e a rimettere al loro posto le lobby che le promuovono?" conclude Boraschi. Attraverso il sito www.IoNonViVoto.org Greenpeace sta sollecitando i leader politici a dare agli italiani informazioni chiare su cosa pensano di questioni chiave quali quelle del clima e dell'energia. In sole 48 ore, oltre 17mila italiani hanno scritto ai leader politici di tutti gli schieramenti chiedendo loro impegni precisi per togliere le fonti fossili dal futuro del Paese e avviare una vera Rivoluzione Energetica.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media