Cerca

Sostenibilita

Il franchising italiano è giovane e 'in rosa', due componenti che galleggiano bene

Le caratteristiche del settore sono messe in evidenza all'Adnkronos, da Italo Bussoli segretario generale di Assofranchising in occasione delle presentazione del primo bilancio di sostenibilità di Federdistribuzione

27 Novembre 2012

0
Il franchising italiano è giovane e 'in rosa', due componenti che galleggiano bene
Le caratteristiche del settore sono messe in evidenza all'Adnkronos, da Italo Bussoli segretario generale di Assofranchising in occasione delle presentazione del primo bilancio di sostenibilità di Federdistribuzione

Roma, 27 nov. - (Adnkronos) - Il franchising italiano è giovane e 'in rosa'. Sono queste le caratteristiche del settore messe in evidenza all'Adnkronos, da Italo Bussoli segretario generale di Assofranchising, l'associazione italiana del franchising, in occasione delle presentazione del primo bilancio di sostenibilità di Federdistribuzione.

Assofranchising, sottolinea Bussoli, "è infatti vicina ai giovani e alle donne. Due componenti per noi molto fortunate". Basti pensare che "oltre il 40% del parco dei nostri affiliati ha un'età media tra i 35 e i 50 anni". Ma anche le donne sono al centro del business: "oltre il 38% del complessivo mercato del nostro settore è retto da donne con una crescita costante anno per anno. Un trend tutto positivo".

Quanto alla negativa congiuntura economica, Bussoli sottolinea che "il franchising riesce a galleggiare bene. I dati delle ultime rilevazioni sono moderatamente positivi. Sia il numero degli affilianti che degli affiliati sia il fatturato complessivo della rete è in termini positivi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media