Cerca

Sostenibilita

Primato dell'Italia nel settore agricolo con 48.509 aziende biologiche

E' quanto rileva il Rapporto 'Green economy per uscire dalle due crisi'

L'indirizzo virtuoso è testimoniato anche da243 prodotti Dop, Igp e Stg, oltre 4.600 specialità regionali e 521 vini Doc, Docg e Igt

14 Dicembre 2012

0
Primato dell'Italia nel settore agricolo con 48.509 aziende biologiche
L'indirizzo virtuoso è testimoniato anche da243 prodotti Dop, Igp e Stg, oltre 4.600 specialità regionali e 521 vini Doc, Docg e Igt

Roma, 14 dic. - (Adnkronos) - L'agricoltura italiana ha saputo orientare le scelte produttive verso la qualità legata alle singole specificità del territorio sviluppandosi così lungo il percorso della sostenibilità. Testimoniano questo indirizzo virtuoso i 243 prodotti Dop, Igp e Stg, le oltre 4.600 specialità regionali, i 521 vini Doc, Docg e Igt e soprattutto i risultati raggiunti dall'agricoltura biologica. E' quanto rileva il Rapporto 'Green economy per uscire dalle due crisi', realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dall'Enea a supporto degli Stati generali della Green economy, che si sono tenuti recentemente in occasione della Fiera Ecomondo di Rimini.

In particolare l'agricoltura biologica interessa più di un milione e 100 mila ettari, l'8,7% della Sau totale che la colloca al secondo posto in Europa dopo la Spagna e può contare su 48.509 aziende, il più alto numero di aziende biologiche in Europa. L'agricoltura italiana ha anche ridotto il consumo di fertilizzanti chimici e fitofarmaci diminuendo così la pressione sulla qualità dell'acqua.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media