Cerca

Sostenibilita

Cementifici potrebbero recuperare fino a 1 mln tonn di rifiuti l'anno

I vantaggi del recuperare energeticamente potenziali combustibili che ancora oggi finiscono in discarica

14 Dicembre 2012

0
Cementifici potrebbero recuperare fino a 1 mln tonn di rifiuti l'anno
I vantaggi del recuperare energeticamente potenziali combustibili che ancora oggi finiscono in discarica

Roma, 14 dic. - (Adnkronos) - Il contributo in Italia dell’impiego nel settore industriale, in particolare nei cementifici, dei Combustibili solidi secondari (Css), ottenuti dai rifiuti urbani (Ru), si aggira intorno alle 800 mila e 1 milione di tonnellate all'anno. Così Daniele Fortini, presidente di Federambiente, spiega i vantaggi del recuperare energeticamente potenziali combustibili che ancora oggi finiscono in discarica.

Secondo Fortini si tratta di un "contributo importante, vista anche l'esperienza di altri paesi europei, anche se non decisivo nel risolvere il problema dei rifiuti". Fermo restando che la disciplina sulla combustione dei rifiuti "deve essere tecnica e uguale sia per gli inceneritori che per i cementifici".

Quanto ai tempi autorizzativi troppo lunghi Fortini non è d'accordo: "per l'inceneritore di Torino, ad esempio, ci sono voluti 3 anni per l'autorizzazione integrata ambientale" e non sei. Secondo il presidente di Federambiente puntando tutto solo sul riciclo si rischia "di ricorrere alle discariche per altri 20 anni". Il mix vincente è combinato "dal riciclo e dal recupero energetico dei rifiuti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media