Cerca

Sostenibilita

In materia di acqua italiani più preoccupati rispetto alla media europea

Secondo l'indagine Eurobarometro

Chiedono maggiore informazione

9 Gennaio 2013

0
In materia di acqua italiani più preoccupati rispetto alla media europea
Chiedono maggiore informazione

Roma, 9 gen. - (Adnkronos) - Il 66% degli italiani ritiene di non essere adeguatamente informato sui problemi che riguardano le acque del proprio Paese, da quelle sottorranee a quelle di laghi e fiumi, mentre solo il 34% dichiara di essere ben informato in materia. Lo rileva un'indagine Eurobarometro dedicata all'atteggiamento degli europei in materia fotografando anche la situazione italiana nell'ambito del più ampio contesto. E il risultato è che, rispetto alla media europea, gli italiani sembrano essere ben più preoccupati per lo stato in cui vertono le acque nazionali.

Il 92% ritiene le inondazioni 'un serio problema' contro il 79% della media europea; il 94% è seriamente preoccupato per lo spreco idrico contro il 75% Ue e il 91% degli italiani ritiene un serio problema la qualità dell'acqua contro il 68%. Tra le attività che hanno un maggiore impatto negativo sullo stato delle acque (in termini di disponibilità e di qualità) ci sono, per gli italiani, soprattutto pesticidi e fertilizzanti utilizzati in agricoltura (93%) e il consumo domestico di acqua e lo spreco idrico (87%). Per quanto riguarda il costo dell'acqua, gli italiani pensano che tutti dovrebbero pagare per per il volume di acqua che utilizzano, dividendosi tra chi pensa che questo dovrebbe accadere sempre e in ogni caso (40%) e chi ritiene che questa vada fatto attuando però misure utili ad evitare possibili effetti sociali negativi (40%).

Secondo il principio del 'chi inquina paga', il 61% degli italiani ritiene che l'acqua dovrebbe costare di più se il suo utilizzo finisce per avere un impatto sull'ambiente. In questo caso la percentuale rispecchia quella europea. A fronte di questa diffusa preoccupazione, la maggioranza degli italiani (il 71%) pensa che l'Unione Europea dovrebbe proporre ulteriori misure di salvaguardia per risolvere il problema idrico, in linea con il 73% degli europei. Il 62% degli italiani, indica la maggiore informazione sulle conseguenze ambientali dell'utilizzo di acqua come misura utile per affrontare i problemi idrici del Paese.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media