Cerca

Sostenibilita

Certificazione energetica degli edifici, infrazione per 19 Stati membri dell'Ue

La direttiva EPBD è stata adottata nel 2002 e rinnovata nel 2010

10 Gennaio 2013

0
Certificazione energetica degli edifici, infrazione per 19 Stati membri dell'Ue
La direttiva EPBD è stata adottata nel 2002 e rinnovata nel 2010

Bruxelles, 10 gen. (Adnkronos) - Sono 19 gli Stati membri dell'Unione europea contro i quali potrebbe essere avviata una procedura d'infrazione per non aver ottemperato alla direttiva sulla certificazione energetica degli edifici (EPBD), adottata nel 2002 e rinnovata nel 2010.

Il 21 settembre dello scorso anno la procedura di infrazione, come ha dichiarato al sito di informazione europeo Euractiv Marlene Holzner, portavoce di Commissario per l'energia Gunther Oettinger, è stata varata contro 24 Paesi che non hanno dichiarato, a quella data, il pieno recepimento della direttiva. Da allora dichiarazioni di adempimento si sono avute solo da Svezia, Danimarca ed Irlanda, 11 Paesi non hanno dimostrato la loro piena adesione e 8 non hanno dato alcuna risposta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media