Cerca

Sostenibilita

A Roma un'asta fotografica per le vittime del sisma emiliano

Presso ''Gallerie Visiva - La città dell'immagine''

I proventi dell'iniziativa del 21 febbraio saranno devoluti alla Caritas di Modena che li utilizzerà a favore dei terremotati con gravi disabilità ed alla Fondazione Francesca Rava - Nph Italia Onlus per il completamento della ricostruzione del Centro di Terapia Integrata per l'Infanzia "La Lucciola" di Stuffione di Ravarino

14 Gennaio 2013

0
A Roma un'asta fotografica per le vittime del sisma emiliano
I proventi dell'iniziativa del 21 febbraio saranno devoluti alla Caritas di Modena che li utilizzerà a favore dei terremotati con gravi disabilità ed alla Fondazione Francesca Rava - Nph Italia Onlus per il completamento della ricostruzione del Centro di Terapia Integrata per l'Infanzia "La Lucciola" di Stuffione di Ravarino

Roma, 14 gen. - (Adnkronos) - Il Capitolo Italiano della Royal Photographic Society, in collaborazione con Officine International, organizza a Roma, presso "Gallerie Visiva - La città dell'immagine" una manifestazione di solidarietà con le vittime del sisma emiliano dello scorso anno, con una particolare attenzione alle famiglie con componenti disabili. I proventi dell'iniziativa del 21 febbraio saranno devoluti alla Caritas di Modena che li utilizzerà a favore delle vittime del sisma con gravi disabilità ed alla Fondazione Francesca Rava - Nph Italia Onlus per il completamento della ricostruzione del Centro di Terapia Integrata per l'Infanzia "La Lucciola" di Stuffione di Ravarino.

Le immagini scelte sono state realizzate da importanti nomi del mondo della fotografia, che hanno raccolto l'invito a mettere a disposizione le proprie opere. Tra loro Ernesto Bazan, Vasco Ascolini, Davide Monteleone e Angelo Turetta. La partecipazione all'asta, battuta gratuitamente da Sotheby's, è riservata a coloro che sono interessati all'acquisto delle foto che possono accreditarsi via mail all'indirizzo [email protected] Anche gli interessati che non potranno essere fisicamente presenti a Roma il 21 febbraio possono inviare allo stesso indirizzo la propria offerta.

Altre 60 foto, realizzate da fotografi da tutta Italia e dall'estero andranno a formare la galleria che sarà inaugurata il 21 febbraio e resterà aperta fino al 9 marzo. I visitatori avranno la possibilità di acquistare le foto esposte e compiere così un gesto di vicinanza alle vittime del terremoto emiliano. La manifestazione è organizzata con il patrocinio della Federazione italiana associazioni donatori di sangue (Fidas) e dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media