Cerca

sostenibilita

Rischiano l'estinzione per un selfie col turista, campagna internazionale per salvare le bertucce

30 Novembre 2015

0
Rischiano l'estinzione per un selfie col turista, campagna internazionale per salvare le bertucce

Roma, 30 nov. - (AdnKronos) - Basta un 'no' per regalare la speranza a una specie in pericolo di estinzione. Strappati alle madri e legati a una catena, sono oltre 300 i piccoli di bertuccia che ogni anno vengono rubati alle foreste di cedri tra Marocco e Algeria.

Trascinati nelle piazze delle città turistiche del nord Africa, vengono sfruttati per comparire nei selfie a pagamento dei viaggiatori di passaggio. #justsayno è la campagna internazionale per fermare quest'abitudine molto diffusa soprattutto in Marocco, che insieme alla vendita illegale degli esemplari e alla deforestazione, è causa del declino delle popolazioni di bertuccia.

Sono meno di 8.000 gli individui che sopravvivono allo stato selvatico e la specie è considerata 'minacciata' dalla Lista Rossa dell’IUCN. La campagna #justsayno è lanciata dalla ONG Barbary Macaque Awareness and Conservation e sostenuta in Italia dal Parco Natura Viva di Bussolengo.

"Durante un viaggio, ognuno di noi può trovarsi di fronte alla richiesta di posare accanto ad un piccolo esemplare di bertuccia - ricorda Cesare Avesani Zaborra, direttore Scientifico del Parco Natura Viva - è importante sapere che la decisione sbagliata alimenta direttamente il traffico di animali a rischio estinzione ed è necessario rifiutare con fermezza, perché non si diventi complici della scomparsa dell’unica specie di primate che ancora vive a nord del Sahara".

Ma per dare forza alla campagna il Parco Naturaviva invita a prendere carta e pennarello e scattarsi un selfie scrivendo su un foglio 'Non poso con una bertuccia perché...' con l’hasthag #justsayno e postare la foto sui social. Tutte le foto verranno trasmesse al Barbary Macaque che le utilizzerà per rendere ancora più efficace il proprio lavoro di tutela e collaborazione con le autorità marocchine.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"È intelligente e preparato". Silvio lancia il Draghi premier: "Se fosse disponibile..."

Matteo Salvini: "Se a qualcuno non piacciono presepio, crocefissi e campanili torni a casa propria"
Beppe Grillo arriva al secondo giorno di Italia 5 Stelle lanciando baci ai giornalisti
Matteo Salvini attacca gli ex alleati: "Il M5s si vergogna a farsi vedere nelle piazze in Umbria"

media