Cerca

Qui Mediaset

Striscia la Notizia, la bomba di Gerry Scotti: "Cosa mi ha promesso Clemente Mimun", carriera stravolta?

15 Aprile 2019

0
Gerry Scotti, Striscia la Notizia

Tra poche ore, a Striscia la Notizia, il ritorno di Gerry Scotti, in coppia con Michelle Hunziker alla conduzione del tg satirico di Canale 5. Voluti fortemente da Antonio Ricci, i due condurranno fino al termine di questa edizione di Striscia, il prossimo 8 giugno. E prima del "via", Scotti si confessa in un'intervista a Leggo, in cui premette che "Antonio Ricci è stato chiaro: per i trent’anni non potete non fare coppia voi due. Non potevo dirgli di no e così faccio la grande chiusura con una compagna di viaggio meravigliosa: io e Michelle siamo una delle coppie più affiatate...". Quando gli ricordano che Striscia è l'unico programma che conduce oltre ai giochi, Gerry risponde: "Mi presto con piacere perché è uno dei primi programmi della televisione che ci ha più fatto riflettere in questi anni. Adesso la gente dice lo dico a Striscia la Notizia, e non più ai Carabinieri. Questo vuol dire essere entrati nel costume degli italiani e per me è un grande onore potermi sedere dietro quel bancone. L’unico intellettuale che conosco è Antonio Ricci, ed essere al suo servizio mi fa piacere". Poi, la rivelazione: ha mai pensato i condurre un vero tg? "Me l’ha proposto Mimun, mi aveva detto il giorno del tuo compleanno, dei sessant’anni ti faccio condurre l’edizione delle 20. Purtroppo avevamo sottovalutato che il giorno del mio compleanno ero in California, in giro in moto... Poi non me l’ha più ripetuto, non credo si sia offeso perché Clemente è un amico, ma è una promessa che mi tengo stretto per i miei settant’anni". Insomma, magari un giorno vedremo Gerry Scotti alla conduzione di un vero tg. Questo è il suo desiderio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media