Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Verissimo, Pamela Prati messa all'angolo: "Adesso deve tirare fuori quel nome"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

"Sono stata plagiata dalle agenti. Mark Caltagirone non esiste, non l'ho mai visto, lo avrei incontrato il giorno delle nozze". Lo dice Pamela Prati a Silvia Toffanin nel corso di un'intervista a Verissimo, nella quale confessa che Mark Caltagirone, il suo promesso sposo e l'amore della sua vita, a 60 anni, non esiste.  Dopo la confessione di Eliana Michelazzo e la sua uscita dall'agenzia Aicos, la showgirl si confessa a Verissimo, dove ammette di aver montato tutto. Poche settimane fa la stessa Prati era andata a Verissimo a dire la sua verità, affermando che Mark esisteva, che le insinuazioni sulla sua falsa identità l'avevano fatta stare male, che si sarebbero comunque sposati e che avrebbero vissuto insieme ai loro due bambini presi in affido. Ora è tornata per dire che era tutta una montatura, come da tempo già diversi siti e riviste di gossip insinuavano. Leggi anche: Pamela Prati, lo strano post di Caltagirone E adesso,  fuori i nomi. Un duro articolo de Il Giornale invita i protagonisti di questa assurda storia di fanta-gossip a fare nome e cognomi dei truffatori.  "Sarebbe ora di svelare chi è il regista di tutto questo delirio", si legge.  "Pensare che le due siano state in grado di raggirare da sole autori e manager di Canale 5, scafati da decenni di tv, e conduttrici come la d' Urso e la Toffanin, facendogli credere che le nozze fossero una cosa seria, francamente fa ridere...". In effetti...

Dai blog