Cerca

Scatenato

Striscia la Notizia, Antonio Ricci svela le carte: i politici nel mirino, ecco chi trema

20 Settembre 2019

0
Antonio Ricci, Striscia la Notizia

Nuova edizione di Striscia la Notizia, da lunedì prossimo in onda su Canale 5. E nel corso della conferenza stampa di presentazione, il padre-padrone Antonio Ricci ha menato fendenti a destra e a manca. E tra le varie "punture" - da Ezio Mauro a Gad Lerner e fino a Paolo Liguori -, Ricci ne ha riservata una ai politici. L'ideatore del tg satirico infatti ha affermato: "Non vediamo l'ora di cominciare. Per anni si è detto che la satira fosse arrivata a saturazione. Ma ora, grazie a questi personaggi della politica, vive un grande momento di fermento. Immaginate quanti tapiri avremmo potuto consegnare quest'estate...", sottolinea sornione. Dunque aggiunge: "Prendete Ballntini, per star dietro a Salvini, caricava la sua imitazione, Salvini caricava sempre di più e alla fine non si capiva chi imitava chi...". E ancora, Ricci ha aggiunto: "Noi abbiamo tifato come matti per il Conte bis perché Dario lo fa talmente bene che era un peccato non averlo più al governo". Insomma, tra i bersagli di Striscia la Notizia ci saranno sicuramente Salvini (magari in versione Papeete) e Giuseppe Conte. Ma non è difficile ipotizzare che un ruolo di rilievo, nel tg satirico, lo tornerà ad avere anche Matteo Renzi, tornato al centro della politica e dunque anche nel mirino di Antonio Ricci.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media