Cerca

Rissa

Domenica Live, accusa-choc a Paola Caruso: "Mi ha pestato". Lei sbrocca: "Ci vediamo in tribunale"

2 Dicembre 2019

0
Domenica Live, accusa-choc a Paola Caruso: "Mi ha pestato". Lei sbrocca: "Ci vediamo in tribunale"

Altro che amore: tutto sta per arrivare in tribunale. Tra Paola Caruso e Moreno Merlo è precipitato tutto. Lei accusa Merlo di averla registrata di nascosto. Ma lui sostiene di essere stato picchiato dalla Caruso. Insomma, una rottura choc con strascichi pesantissimi. E dopo la versione dei fatti raccontata dalla Caruso la scorsa settimana arriva quella di Moreno, che litiga in diretta con Paola a Domenica live di Barbara D'Urso, su Canale 5. “Quel giorno in macchina continuava a inveire e dopo continue minacce, mentre stavo guidando, ha perso la testa e mi ha tirato uno schiaffo da dietro. Dopo che siamo scesi dall’auto mi ha tirato altri tre schiaffi. Mi ha picchiato. Ho le prove”, racconta Morendo portando la prova choc: un referto dell’ambulanza intervenuta dopo la lite tra lui e Paola.

“Niente di quello che ha detto lui è vero. Ho delle prove. È una persona orrenda, ci vediamo in tribunale", replica la Caruso. Ma il caso s’ingrossa. Ci sarebbero alcune registrazione che potrebbero essere nelle mani di Merlo. Lui stesso dalla d’Urso, usando il condizionale, dice: “Potrei avere delle registrazioni che confermano che sono stato minacciato più volte. Potrei averle per tutelare la mia persona”. Che cosa intende? Mistero. La d’Urso rincara la dose e gli chiede se davvero avesse in mano file registrati ad insaputa di Paola. Lui risponde: “Non fa ridere che una persona ti registra con il telefonino 24 ore su 24 e tu non te ne accorgi? Io potrei avere delle registrazione per tutelare la mia persona, in quanto ho ricevuto delle minacce. Posso dirti la verità? Menomale! In tutto il frangente di tempo dal battesimo in poi quando si litigava, imprecava, mi insultava, augurandomi anche la morte. Io sono qui a tutelare la mia persona di fronte a cose che non sono assolutamente vere”.

La controreplica della Caruso arriva in diretta al telefono: “Ho le ricevute di tutte le cene, gli hotel che ho pagato io. L'ho strattonato fuori dalla mia auto. Lui alla polizia ha dichiarato di avermi filmato. La polizia mi ha detto: 'Si tuteli'. Lui ha chiamato l'ambulanza. Non sono scappata, sono andata a cercare la polizia. E' scritto tutto sul verbale. C'è uno scambio di mail tra il mio ed il suo avvocato in cui conferma che mi ha registrato. Sei una persona orrenda. Io sono una signora e tu una persona orribile. Ci vediamo in tribunale con le prove. Tu sei venuto a casa mia e mi hai cercato i soldi. Lui, quando l'ho conosciuto, era con un agente. Ha sempre voluto fare il Grande Fratello e provato a fare televisione. Sono anni che ci provi e ci sei riuscito".

di Francesco Fredella

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media