Cerca

La rivolta contro il conduttore

Amadeus, guerra per Sanremo: "Ci ha cag*** in testa, questi gesti si pagano col sangue". Bufera sulla Rai

1 Gennaio 2020

6
Amadeus,  guerra per Sanremo: "Ci ha cag*** in testa, questi gesti si pagano col sangue". Bufera sulla Rai

Domina la partita degli ascolti a Capodanno, Amadeus, ma contemporaneamente si apre il fronte del Festival di Sanremo, con il conduttore Rai che ha anticipato i nomi dei 22 Big in gara con una "irrituale" intervista a Repubblica di martedì 31 dicembre, provocando la reazione, a tratti violentissima, dei giornalisti delle altre testate. Non solo, perché il deputato di Fratelli d'Italia Federico Mollicone solleva il caso anche in Commissione di Vigilanza Rai di cui fa parte: "Troviamo inopportuno che il direttore artistico di Sanremo abbia annunciato la composizione dei concorrenti in esclusiva su Repubblica e non, come da consuetudine, in una conferenza stampa istituzionale - incalza il meloniano -. È una condotta lesiva degli interessi dell'azienda: presenteremo un quesito in commissione di Vigilanza Rai per chiedere chiarezza al management, ricordando ad Amadeus che ha stipulato un contratto con l'azienda del servizio pubblico radiotelevisivo". 


Di sicuro, Amadeus il suo contributo a viale Mazzini lo sta dando eccome: 30,4% di share per lo show di Capodanno di Raiuno L'anno che verrà (4,7 milioni, picco di 7,4 milioni a mezzanotte e 47,3%), contro il 19,3% (2,7 milioni di spettatori) del Capodanno in musica di Mediaset con Federica Panicucci. Restano però le polemiche, furiose, sullo sgarbo istituzionale del'Ariston. Il più duro (eufemismo) è stato Michele Monina (giornalista, tra le altre testate, di Linkiesta.it) che su Twitter si scatena: "La lista dei Big ce l'avevamo in tanti da giorni. Ma la deontologia ha spinto alcuni a non rovinare il lavoro di Amadeus spoilerandola. Poi lui ha dato la lista alla sola Repubblica, cag***ci in testa. Se è questo che vuoi, Amadeus, guerra sia". E ancora, ancora più truculento: "Il punto è un gesto maleducato fatto verso chi non ha voluto spoilerare una lista già nota. Come me. Questi gesti si pagano col sangue, lo sappia Amadeus". Secondo TvBlog, peraltro, la scelta di Amadeus sarebbe stata dettata dalla necessità di "bruciare" sul tempo Alfonso Signorini, che la sera del 30 dicembre aveva già annunciato via comunicato stampa la lista completa dei concorrenti. Per questo il conduttore avrebbe deciso di rilasciare una lunga intervista alla testata diretta da Carlo Verdelli. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • traianus

    08 Gennaio 2020 - 14:01

    Sarfemo, la c....a dell'anno.

    Report

    Rispondi

  • filder

    01 Gennaio 2020 - 16:25

    Senza molte parole passiamo ai fatti concreti, a prescindere che Amadeus mi sta sulle palle perché spocchioso e si sente un Dio sulla terra ma in realtà rimane un piccolo omuncolo di sinistra, con questo boicottiamo questa farsa chiamato festival

    Report

    Rispondi

  • NICKOL

    01 Gennaio 2020 - 16:04

    Ma gli Italiani guardano ancora Sanremo? Poveretti!

    Report

    Rispondi

    • cirigino

      cirigino

      02 Gennaio 2020 - 07:50

      Lo guardano solo le vecchiette e i vecchi rintronati... che sono la maggioranza nel paese, non facciamo tutto un fascio con il resto della popolazione.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media