Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Francesco Facchinetti al padre Roby: "Ricordo quel camion, quando il destino ci ha voluto tenere su questa terra"

  • a
  • a
  • a

Un Primo maggio di emozioni e lacrimer per Francesco Facchinetti e papà Roby. Il cantante e produttore compie gli anni e su Instagram dedica un commovente messaggio al padre, da cui è separato causa quarantena da coronavirus. "Ciao papà, come stai? Te lo chiedo perché in questi giorni siamo stati lontani ed è la prima volta che passo il tuo compleanno senza essere con te". "Oggi - scrive ancora - ho ripensato a quella volta che il destino ha voluto tenerci su questa terra. Ti ricordi quel camion che ci ha tagliato la strada e ha distrutto completamente tutta la nostra macchina? L’unica cosa rimasta intatta eravamo noi 2 e tra fumo e macerie siamo riusciti ad uscire da quell’inferno. Anche se ero piccolo ho pensato che la mia vita sarebbe stata unica al tuo fianco e che anche di fronte alla morte mi avresti sempre salvato. Questo sei per me papà: il mio supereroe”.

 

 

 

La situazione è difficile, anche perché Roby Facchinetti, bergamasco doc, ha vissuto sulla propria pelle il dramma dell'epidemia. "Oggi quando ti ho chiamato con i bimbi ho visto che trattenevi le lacrime - conclude il figlio Francesco - ma non ho voluto dirti nulla perché l’emozione non si racconta ma si vive. Ti amo, alla follia. Tuo figlio, quello pazzo”.

Dai blog