Cerca

Calabria

Cinema: 'La moglie del sarto' di Scaglione apre il Toronto Italian Film Festival

24 Febbraio 2013

0

Roma, 24 feb. (Adnkronos) - 'La moglie del sarto', lungometraggio del regista Massimo Scaglione (David di Donatello 1995) aprira' il 27 febbraio la Rassegna del Toronto Italian Film Festival.

La pellicola ha gia' debuttato con successo nella 'Competition mondiale' della 36/a edizione del 'Festival du films du monde' di Montreal. Prodotto dallo stesso Scaglione, per la Jc Ontheroad pictures il film e' stato girato nel 2011/12, in cinque settimane nella zona dell'alto Tirreno cosentino, tra Fiume Freddo Bruzio, Scalea e Praia a Mare e racconta la storia di Rosetta, la bella moglie di un sarto del sud d'Italia, interpretata da Maria Grazia Cucinotta, che dopo la morte improvvisa del marito combatte, insieme alla sua giovane figlia Sofia (Marta Gastini la protagonista dei Borgia) con tutto il paese per difendere il suo onore e la sartoria per soli 'uomini'. L'arrivo di un artista di strada (Tony Sperandeo ed Alessio Vassallo) e l'improvvisa gravidanza di Rosetta, cambiano il corso della vita dei protagonisti.

Nel cast, oltre a Maria Grazia Cucinotta, Tony Sperandeo e Marta Gastini, Ernesto Mahieux, Anna Prete, Elena Fonga, Giacomo Battaglia, Anna Scaglione, Aurora Quattrocchi, Claudio Botosso Ninni Bruschetta. Il film, la cui musica e' stata composta da Rosaria Gaudio e Gaetano Romeo, ha avuto il supporto di Mibac, Film Commission calabrese, Camera di Commercio di Cosenza e altre realta' imprenditoriale col Tax Credit (Caffo, Italian Hotels. Colacchio food). L'uscita nelle sale italiane e' prevista in primavera. Cinecitta'luce e anche coproduttore della pellicola.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media