Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Musica: Roma, alla 'Casa del Jazz Festival' serata in ricordo di Isio Saba

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 25 giu. (Adnkronos) - Sabato 29 giugno a Roma 'Casa del Jazz Festival' offrira' al pubblico l'evento 'Remembering Isio'. Una serata in ricordo del fotografo e promoter Isio Saba, presentata da Marco Molendini, che si sviluppera' tra interventi musicali e racconti con le testimonianze di amici, musicisti, giornalisti, fotografi e colleghi. Parteciperanno, tra gli altri, Antonello Salis, Riccardo Lai, Sandro Satta, Don Moye, Mimmo Locasciulli, Larry Franco e Ambrogio Sparagna. Isio Saba, fotografo e promoter di origine sarda (era nato a Ozieri 71 anni fa), vero pioniere nel campo del jazz in Italia, si e' spento il 29 marzo scorso a Cosenza, in Calabria, dove da qualche anno aveva fissato la sua residenza e viveva con la moglie e il figlio. Da li' continuava a gestire e seguire le tourne'e e le attivita' dei gruppi e dei musicisti a lui legati soprattutto da un profondo rapporto di stima e affetto, prima che professionale. Trasferitosi in giovane eta' a Roma, dove ha risieduto per una vita a pochi passi da piazza Navona, e' stato intimo di grandi jazzisti, da Don Cherry a Nana' Vasconcelos. Ma e' agli 'Art Ensemble of Chicago' che e' collegato il suo nome in virtu' di una lunghissima frequentazione e amicizia. Saba e' tra i soci fondatori del festival 'Jazz in Sardegna' con Alberto Rodriguez ed e' stato collaboratore dei piu' importanti festival sardi, da quello di Calagonone all'altro di Santa Anna Arresi. Profondo conoscitore del jazz americano e indimenticabile animatore di molte rassegne in tutta Italia.

Dai blog