Cerca

Spettacolo

Da Gassman alla Buy, cinema in piazza con il Salento Finibus Terrae

Roma - (Ign) - Al via sabato l'XI edizione del Festival indipendente ed itinerante che accoglie i migliori nomi del cinema italiano e cortometraggi internazionali

18 Luglio 2013

0
Da Gassman alla Buy, cinema in piazza con il Salento Finibus Terrae
Roma - (Ign) - Al via sabato l'XI edizione del Festival indipendente ed itinerante che accoglie i migliori nomi del cinema italiano e cortometraggi internazionali

Roma, 18 lug. (Ign) - Da Alessandro Gassman a Margherita Buy, cinema in piazza in Salento con l’undicesima edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival Internazionale Cortometraggio, al via dal 20 al 28 luglio, a ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti. Piazze e piazzette di San Vito dei Normanni, Savelletri, Torre Canne, Selva di Fasano e Borgo Egnazia faranno da location per i migliori nomi del cinema italiano e cortometraggi internazionali. Un Festival itinerante e "indipendente - rivendica Romeo Conte ideatore e direttore della kermesse - la cui caratteristica è quella di accogliere in terra di Puglia tutti gli operatori del cinema ospitandoli in luoghi di grande suggestione e tradizione, oltre a proiettare nelle piazze il cinema dei nuovi talenti di oggi e domani".

Toccherà ad Alessandro Gassman e al suo esordio registico 'Razzabastarda' aprire sabato il Festival a San Vito dei Normanni mentre per il gran finale del Salento Finibus Terrae ci si sposterà a Borgo Egnazia a Savelletri dove sarà proiettato 'Viaggio Sola', il film di Maria Sole Tognazzi, scritto con Ivan Cotroneo e Francesca Marciano, che in sordina ha scalato il box office italiano di questa stagione cinematografica. Un successo suggellato dal David di Donatello per la protagonista Margherita Buy, che sarà presente alla serata di domenica 28 luglio insieme alla regista e alle altre attrici Alessia Barela e Fabrizia Sacchi.

A rendere viva la settimana altri film e corti: 'Mozzarella Stories' (21 luglio) di Edoardo De Angelis; 'Bisesto' di Giovanni Esposito e Francesco Prisco, tanto per citare qualche titolo.

I cortometraggi saranno protagonisti della kermesse con la sezione Mondo Corto, a partire da lunedì 22 luglio, con le proiezioni, sempre presso l’Arena Don Tonino Bello di Villa Europa di cortometraggi internazionali. Sono sette le sezioni competitive del festival, tutte dedicate a cortometraggi italiani e internazionali: Diritti Umani, Mondo Corto, Corto Italia, Documentari, Thriller-Noir-Horror, Reelove e Animazione. Quasi 70 lavori provenienti da Germania, Stati Uniti, Spagna, Francia, ma anche Gran Bretagna e San Marino.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media