Cerca

Sport

Sport: Rossi, Tv deve esaltare comportamenti virtuosi

21 Ottobre 2013

0

Milano, 21 ott. (Adnkronos) - "Credo sia importante, soprattutto in questo periodo, esaltare quei comportamenti virtuosi manifestati sia da parte degli sportivi sia da parte dei giornalisti". Lo ha detto l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, Antonio Rossi, intervenendo questa mattina a Palazzo Pirelli a Milano, alla consegna del Premio 'Fair play calcio e tv'. Il riconoscimento, istituito dal Corecom Lombardia e giunto alla seconda edizione, è stato attribuito all'emittente Bergamo Tv. Il premio, destinato all'emittente che maggiormente si è distinta nell'osservanza del 'Codice media e sport', contribuendo alla diffusione dei valori positivi dello sport, è andato alla trasmissione 'TuttoAtalanta' in onda questa domenica.

"Chi conduce trasmissioni televisive -ha sottolineato l'assessore- ha il dovere di far passare attraverso lo schermo un messaggio di tifo positivo così come gli sportivi, quelli veri, hanno il dovere di comportarsi come tali. Ogni sportivo, per essere considerato tale, dovrebbe avere nel suo animo valori come fair play e passione ma rimarcare il concetto, anche con un premio, può servire a sensibilizzare ulteriormente le coscienze".

Per Rossi "oltre alla televisione che dovrebbe evitare di diffondere messaggi di violenza promuovendo, al contrario, una cultura positiva dello sport, occorre investire sui giovani. Da diversi anni, Regione Lombardia è entrata nelle scuole anche attraverso iniziative come 'Io tifo positivo' -conclude l'assessore- per promuovere la sana cultura sportiva nei nostri istituti scolastici: una scuola di tifo per i nostri figli".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media