Cerca

Pallone

Vittorio Feltri su Francesco Totti: "Cacciato dalla Roma? Chi si deve vergognare"

15 Giugno 2019

0
Vittorio Feltri

È il caso sportivo del giorno: Francesco Totti lascerà la Roma. Dopo l'addio al calcio giocato, ora anche l'addio al ruolo in dirigenza in seguito a divergenze non ricucibili col presidente Pallotta. Un divorzio storico. E doloroso: il Pupone infatti era legato al giallorosso da trent'anni. L'ufficialità arriverà lunedì, in una conferenza stampa in cui Totti spiegherà le ragioni della sua decisione. Ma il dado è tratto: lo storico capitano se ne va. Scontate le proteste a Roma, con i tifosi furibondi e che riversano la loro rabbia sulle radio e sui siti specializzati. E tra chi non condivide quanto combinato dalla società c'è anche Vittorio Feltri, che romano non è, ma di Totti è un grande estimatore. Il pensiero del direttore di Libero viaggia su Twitter, tranchant: "Mandare via Totti dalla Roma è come scacciare di casa il padre. Vergogna", taglia corto Feltri.

Di seguito il tweet di Vittorio Feltri:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media