Cerca

veneto

Olimpiadi: Prc Veneto, oggi non abbiamo nulla da festeggiare

24 Giugno 2019

0

Venezia, 24 giu. (AdnKronos) - "Con grande enfasi e con piena soddisfazione bipartisan è stata accolta dal Cio la proposta di tenere le olimpiadi invernali 2026 A Cortina e Milano. La soddisfazione è grande per Zaia come per Sala. Tutto il Palazzo della politica festeggia a reti unificate, presidente della Repubblica incluso. In tutta la narrazione sulle Olimpiadi invernali, da parte dei principali protagonisti, una cosa è stata accuratamente oscurata: Milano-Cortina e Stoccolma si sono trovate a competere perché tutte le altre città/sedi che si erano proposte si erano via via ritirate. Il fuggi fuggi è stato pressoché generale non appena fatto il calcolo costi/benefici, la valutazione sui diversi impatti, anche ambientali, delle opere necessarie, il bilancio delle passate Olimpiadi Invernali. Stoccolma rimase in campo per volontà del governo nazionale e con scarso entusiasmo del governo cittadino". Lo sottolinea in una nota, Rifondazione comunista Veneto - Comitato veneto No-Olimpiadi invernali.

"In Italia invece, paese dalla memoria corta, l'entusiasmo per le grandi opere e i grandi eventi è assolutamente bipartisan: centrodestra e centrosinistra, con Mattarella a officiare i riti di ringraziamento", polemizza Prc del Veneto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media