Cerca

Cambio al vertice

Lautaro spinge l'Inter in testa alla classifica. Milan all'ultimo respiro. La Lazio non si ferma più

1 Dicembre 2019

0
Lautaro spinge l'Inter in testa alla classifica. Milan all'ultimo respiro. La Lazio non si ferma più

L'Inter dopo le fatiche di Coppa contro lo Slavia Praga sorpassa la Juventus in vetta alla classifica di Serie A: a San Siro i nerazzurri approfittano del pari bianconero battendo 2-1 la Spal e scavalcando i campioni d’Italia. Decisiva la doppietta di Lautaro Martinez al 16’ e al 41’. Per gli ospiti rete di Valoti al 61’. La classifica vede ora gli uomini di Conte primi con 37 punti, uno in più della Juventus, penultima a 9 punti la Spal. Festeggia anche il Milan con un successo dopo un mese di digiuno e lo fa con un gol nei minuti finali al Tardini contro il Parma, grazie a un sinistro all’88’ di Theo Hernandez. Una boccata di ossigeno per i rossoneri di Pioli al secondo successo sulla panchina milanista. La classifica vede ora il Milan salire a 17 punti, a 18 il Parma.

Per approfondire leggi anche:  Il derby lombardo è dell'Atalanta

Vento in poppa con la nona vittoria in campionato, la sesta consecutiva, per la Lazio che all’Olimpico travolge 3-0 l’Udinese consolidando la terza posizione. La squadra di Simone Inzaghi chiude il match nel primo tempo, al 9’ è Ciro Immobile ad andare in gol, al 36’ sempre Immobile raddoppia su rigore (per l’attaccante sono 17 le reti in stagione). Chiude la gara Luis Alberto che allo scadere dei primi 45' dal dischetto fissa sul 3-0 il risultato. In classifica la Lazio sale a 30 punti, ferma a 14 l’Udinese.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"

Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"
Zingaretti, l'amara ammissione sulla verifica di governo: "Dobbiamo ridare la fiducia agli italiani"
Mes, Giuseppe Conte: "Non temo il confronto con il Parlamento"

media