Cerca

Le mosse di Pep

Pep Guardiola, fine dei giochi al Manchester City: la via d'uscita è la serie A, si riaccende il sogno Juve

29 Dicembre 2019

1
Pep Guardiola

Pep Guardiola è davanti ad un bivio, consapevole del fatto che questa potrebbe essere l’ultima stagione alla guida del Manchester City. Dopo la clamorosa sconfitta subita in rimonta per 3-2 contro il Wolverhampton, il City è scivolato a -14 dal Liverpool capolista e ha di fatto già detto addio alle ambizioni di titolo. Ad affermarlo è stato lo stesso Guardiola, al quale rimane soltanto la Champions League, il vero motivo per il quale gli emirati lo hanno ingaggiato quattro anni fa. Il problema però è che l’incrocio agli ottavi con il Real Madrid potrebbe già essere fatale, anche perché il City finora non è riuscito ad esprimersi con continuità ai livelli dello scorso campionato.

Per approfondire leggi anche: La Juve cerca un rinforzo a Londra

Parlare di fallimento di Guardiola in Inghilterra sarebbe a dir poco fuori luogo: stiamo pur sempre parlando di un allenatore che ha vinto le ultime due Premier League e ci ha aggiunto altri cinque trofei nazionali. Però la sensazione è che il suo ciclo a Manchester stia giungendo alla conclusione: ha un contratto fino al 2021, ma in caso di un’altra bruciante eliminazione dalla Champions potrebbe arrivare l’addio anticipato. In Inghilterra scrivono che Pep stia valutando un’uscita di scena a fine stagione: uscita che potrebbe condurlo in serie A, l’unico campionato tra i top europei in cui ancora non si è cimentato. Considerando che all’indomani della sconfitta in Supercoppa Italiana è già stata messa in discussione la posizione di Maurizio Sarri, non sarebbe così assurdo se la Juventus in estate facesse un nuovo tentativo per l’allenatore che è sempre stato il sogno della dirigenza bianconera. Sarri ha ancora mesi importanti davanti a sé, ma anche la pressione di non poter sbagliare con l’ingombrante Guardiola sullo sfondo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Artaserse

    29 Dicembre 2019 - 18:57

    Guardiola è come la Juve: vince in casa ma in Europa conta un caxxo!

    Report

    Rispondi

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media