Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spal-Verona 0-2, decidono il redivivo Pazzini e Stepinski. Buona la prima per Nicola: Genoa-Sassuolo 2-1

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Partita tiratissima al Mazza di Ferrara tra Spal e Hellas Verona, dove gli ospiti la spuntano per 0-2, nella gara valida per la diciottesima giornata di Serie A. Per il Verona segna Giampaolo Pazzini (per la prima volta titolare in campionato) al 14°, protagonista anche di una rete mancata una manciata di minuti dopo. La Spal resta in 10 dopo l'espulsione meritata di Nenad Tomovic, in pericolosa scivolata su Davide Faraoni. Alla ripresa le occasioni per il Verona non mancano, due di queste mandate in fumo da un ottimo Berisha tra i pali dei padroni di casa. Pazzini ci riprova ma non passa, e verso la fine Ivan Juric decide di sostituirlo con  Stepinski. Decisione azzeccata, visto che 12 minuti dopo l'attaccante polacco mette in rete, all'85°, il bis che conferma la vittoria. I veneti salgono così a 22 punti, mentre la Spal rimane ferma a quota 12, al penultimo posto in classifica.  Nel secondo anticipo dellaa giornata, alle 18, il Genoa con la prima di mister Nicola dopo l'esonero di Thiago Motta batte 2-1 il Sassuolo. Dopo il botta e risposta nel primo tempo firmato tra il 29' e il 33' da Criscito (su rigore) e Obiang, nella ripresa è Pandev, al 41', a siglare il gol vittoria per il Grifone. I liguri abbandonano così l'ultimo posto in classifica e salgono a quota 14, mentre gli emiliani rimangono fermi a 19.

Dai blog