Cerca

Boom

Luciano Moggi su De Laurentiis: "Gli avevano offerto Immobile a 8 milioni, lui ha preferito un altro a 18"

15 Gennaio 2020

2
Luciano Moggi

Luciano Moggi nel suo editoriale su Libero svela un retroscena clamoroso sul calciomercato. "La Lazio di Simone Inzaghi - scrive l'ex direttore generale della Juventus - fa dieci successi consecutivi battendo il Napoli, che forse non meritava di perdere, e Ciro Immobile fa 20 gol, confermandosi capocannoniere. Chissà cosa avrà pensato Aurelio De Laurentiis che preferì acquistare Leonardo Pavoletti a 18 milioni piuttosto che prendere Immobile a 8 milioni". 

Sempre riguardo al mercato, Moggi ritiene che Beppe Marotta e gli altri dirigenti dell'Inter si stiano dando da fare per dare ad Antonio Conte gli acquisti mirati di cui ha bisogno: uno tra Christian Eriksen dal Tottenham o Arturo Vidal dal Barcellona e Olivier Giroud dal Chelsea. D'altronde all'ex dg non è sfuggita la differenza di rendimento dei nerazzurri tra primo e secondo tempo contro l'Atalanta: "Il ripetersi in campo di certi atteggiamenti ci fa sorgere il sospetto che questa differenza dipenda esclusivamente dalla stanchezza di chi viene sempre utilizzato per mancanza di rincalzi che possano essere impiegati senza far rimpiangere i titolari". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    16 Gennaio 2020 - 11:20

    Se,se,se,............serviva Pavoletti,come attaccante e non Immobile. Se le cose andarono così perché rivangare il passato?

    Report

    Rispondi

  • Damm a trà

    Damm a trà

    15 Gennaio 2020 - 12:35

    E tu da dove stai leggendo.......San Vittore?

    Report

    Rispondi

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media