Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milan, Ibrahimovic: "Futuro in rossonero? Forse queste le ultime volte che i tifosi possono vedermi dal vivo"

  • a
  • a
  • a

Zlatan Ibrahimovic parla del suo futuro dopo il 4-2 alla Juve: "Sono contento di giocare, mi dispiace per i tifosi perché potevano vedere me dal vivo e potrebbe essere l’ultima volta. Se non faccio la differenza non mi piace. Non sono qua per essere una mascotte, ma per portare risultati, aiutare compagni club e tifosi. Sono vecchio, non è un segreto, ma l'età è solo un numero - le sue parole a Dazn - sto facendo buoni allenamenti, sto gestendo i ritmi e oggi ho giocato di più rispetto a quanto fatto contro la Lazio".

 

 

 

 

Con il contratto in scadenza al 31 agosto, Ibra parla anche di futuro: "Resto? Vediamo. C'è ancora un mese per divertirmi poi succedono cose che non possiamo controllare. Noi facciamo il nostro e siamo dei professionisti. La situazione con gli stadi vuoti è strana. Peccato essere senza tifosi, se oggi fosse stato sold out a San Siro sarebbe stato bello, si potevano divertire con noi. Se non faccio la differenza non mi piace". Dichiarazioni seguite da un post pubblicato su Instagram: Ibra che prima di calciare il rigore e battere Szczesny per l'1-2 posa sul dischetto il pallone. Quello che il fuoriclasse svedese definisce "my best friend". Il suo migliore amico.

Dai blog