Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions League: Atalanta straripante, Inter salvata da Lukaku: gode Gasperini, si preoccupa Conte

  • a
  • a
  • a

L’Inter non va oltre il 2-2 a San Siro contro il Borussia Monchengladbach, mentre l’Atalanta apre la sua Champions League con un roboante 4-0 ai danni Midtjylland. Partiamo dagli uomini di Antonio Conte, che non riescono ad approfittare dell’incredibile passo falso del Real Madrid (perdeva 0-3 a fine primo tempo contro lo Shakthar, poi è finita 2-3): il solito Romelu Lukaku aveva portato avanti i suoi, poi però i tedeschi hanno ribaltato la situazione grazie ad un rigore regalato dai nerazzurri (e trasformato da Bensebaini) e ad una rete in contropiede di Hofmann. Al 90’ ancora l’attaccante belga ha tolto le castagne dal fuoco per l’Inter siglando il pareggio, che comunque è deludente.

Tutto fin troppo facile invece per l’Atalanta, che nel primo tempo va in gol con tutto il tridente (Zapata-Gomez-Muriel) e poi nel secondo si limita a gestire, trovando nel finale il primo sigillo del nuovo acquisto Miranchuk, che praticamente ha scagliato in porta di sinistro il primo pallone toccato. I bergamaschi iniziano quindi il girone con tre punti facili e sono in testa insieme al Liverpool, vittorioso di misura (1-0) contro l’Ajax. 

 

 

Dai blog