Cerca

La polemica

Raggi e "patata bollente": siete d'accordo con Vittorio Feltri?

10 Febbraio 2017

20
Raggi e "patata bollente": siete d'accordo con Vittorio Feltri?

No

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ermete.nustrini

    11 Febbraio 2017 - 16:04

    Trovo ridicole le proteste per una espressione del tutto normale per la lingua italiana. Stiamo diventando sempre più ignoranti della nostra lingua e delle sue espressioni spontanee, contadine. Hai in mano una patata bollente;oppure una bella gatta da pelare sono espressioni del tutto normali che indicano uno stato di enorme difficoltà da non invidiare. Ha anche un significato sessuale? Superfluo.

    Report

    Rispondi

  • Damaso F.

    11 Febbraio 2017 - 14:02

    anzi crede in tutt’altre cose. Ma continua ad essere ipocrita perché gli conviene. Non è un perbenista che vuole apparire agli altri buono e onesto, ma non crede affatto a quello che fa, anzi lo fa per convenienza. La malizia si trova solo nel cuore degli uomini già predisposti a pensare male, già pieni di pregiudizio.

    Report

    Rispondi

  • Damaso F.

    11 Febbraio 2017 - 14:02

    Ha ragione Vittorio Feltri. È una di quelle persone che s’informa e dice quello che pensa, come stanno effettivamente le cose. Senza moralismi e ipocrisie. Come dovrebbe fare un giornalista. Non è uno di quelli che pur di arrivare al potere fa il populista o il demagogo. Non è un moralista che predica bene e razzola male. Non è un ipocrita che simula le buone azioni ma non le sopporta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media