Il sensore Mogees

Ecco l'app che cattura i suoni degli oggetti
così il mondo diventa musica / Video

30 Maggio 2014

0

Bruno Zamborlin, 33 anni, veneziano, da 4 vive a Londra. Il suo obiettivo nella vita? Far suonare il mondo con un app. Cos' ha inventato Mogees, un'applicazione per smartphone che trasforma le proprietà acustiche degli oggetti in musica tramite un sensore attaccato sulla superficedell'oggetto. Il sensore va collegato al telefono che riprodurrà tutti i suoni che lo strumento riesce a captare riproducendo la musica. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media