Cerca

Il nuovo ct azzurro

Luciano Moggi: "Vi dico io come va rifondata la nazionale"

28 Giugno 2014

0

Il presidente della Figc Giancarlo Abete si è dimesso, il ct della nazionale Cesare Prandelli pure e l'Italia è fuori dal Mondiale in Brasile appena dopo la fase a gironi. Mentre il mondo del pallone italico piange e si interroga sul da farsi, Luciano Moggi viene invocato da più parti perché intervenga a salvare il calcio italiano. Nella nuova puntata della rubrica di LiberoTv "Il calcio dal suo punto di vista", l'ex ds juventino rilancia chi invoca il suo nome sui giornali e sul web: "Sai perché dicono questo? - risponde al giornalista Fabrizio Biasin - Perchè si sono resi conto che siamo stati fatti fuori da chi non sa lavorare". Moggi ha la sua rosa di candidati per la guida della Federcalcio e per la panchina della Nazionale, per lui tutti quelli che oggi gravitano intorno ai vertici del calcio non sono adeguati: "Ci vuole gente che sappia di calcio e di budget economici".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giorgia Meloni ad Atreju: "Matteo Renzi è campione mondiale di faccia di bronzo"

Scontri tra black bloc, gilet gialli e polizia alla marcia per il clima a Parigi, fiamme sugli Champs-Elysées
Matteo Salvini, chiesta archiviazione per la Gregoretti: "Vediamo se il tribunale dei ministri ribalta tutto"
Clima, Greta Thunberg all'Onu: "Noi giovani uniti e inarrestabili" 

media