Cerca

Di Franco Bechis

Caso Azzolini, Rocco Buttiglione: "Nessuno di noi legge le carte"

5 Agosto 2015

4

La linea ufficiale di Matteo Renzi e del Pd sul caso Azzolini è "abbiamo letto le carte e ci siamo convinti ci fosse fumus persecutionis". In un impeto di lodevole sincerità Rocco Buttiglione, Udc-Ap, iscritto dunque allo stesso gruppo di Azzolini, spiega che non è vero: "Non leggiamo mai le carte, né in questo né in altri casi. Se dovessimo leggerle non ci basterebbe questa e un'altra vita. I parlamentari se va bene leggono le carte della commissione di cui fanno parte. Le altre proprio no". E allora come si formano un giudizio? "Parlando con i colleghi della giunta per le autorizzazioni". Ma nel caso Azzolini i membri della giunta erano per l'arresto... "Sì, perché lì erano sotto i riflettori", spiega Buttiglione, "ma poi parlando in privato hanno raccontato tutti i dubbi che avevano e risposto alle domande dei colleghi". Buttiglione commenta anche la proposta del ministro della Giustizia Andrea Orlando sulla immunità parlamentare: "Affidare la decisione sull'arresto di un deputato o un senatore alla Corte Costituzionale? Può essere una strada, ma è meglio se questa decisione rimane dentro il Parlamento, magari affidandola a un comitato dei più anziani e saggi. Un po' come avviene con il gran giurì interno".

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    05 Agosto 2015 - 18:12

    Giusto,cane non mangia cane, e vissero tutti felici e contenti con i loro privilegi alla faccia di tutti i poveri coglioni che stanno stringendo la cinghia. 1000 parlamentari,20.000 consiglieri regionali,portaborse,consiglieri provinciali,comunali,di circoscrizione,partecipate dipendenti della camere,del quirinale consulenti ecc.ecc. quando kazzo si rialza stà republica di merda

    Report

    Rispondi

  • paulocorsetti

    05 Agosto 2015 - 16:35

    chi è costui

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    05 Agosto 2015 - 14:44

    possiamo dire che il nostro presidente del consiglio in televisione è un gran bugiardo,oppure siamo soggetti a censura?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Libia, Giuseppe Conte alla conferenza internazionale di Berlino: "Lavoriamo per il cessate il fuoco"

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"
Bettino Craxi, la cerimonia a Hammamet. La figlia: "Vergogna dal governo. Credo che Mattarella farà un gesto"
Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

media