Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pietro Senaldi contro Conte: "Italiani negazionisti? No, è il governo a dire balle"

"Basta balle". Pietro Senaldi accusa Giuseppe Conte e il governo di non raccontare la verità su contagi e seconda ondata di coronavirus, per coprire le proprie mancanze. In questo modo però, sottolinea il direttore di Libero, si alimenta il clima di rabbia e sospetti che sfocia in atteggiamenti deprecabili come quelli di chi assalta le ambulanze e nega addirittura l'esistenza dell'epidemia. "Prendono a calci le ambulanze, siamo alla follia. Ma è troppo semplice dire che gli italiani sono negazionisti. Quello che li esaspera sono le balle del governo che trucca la realtà. L'ultimo tormentone? A Natale non facciamo i pazzi come a Ferragosto perché altrimenti ripartono i contagi. La verità è che i contagi non sono ripartiti in agosto e nemmeno a settembre. La seconda ondata dipende da quello che il governo non ha messo in campo per prevenire l'emergenza".

Dai blog