Cerca

L'ex presidente dell'Eurogruppo

Manovra, Jeroen Dijsselbloem minaccia l'Italia: il video patacca del M5s e la verità

3 Novembre 2018

1

L'intervista rilasciata nei giorni scorsi da Jeroen Dijsselbloem a Cnbc "confezionata dal gruppo europeo del Movimento 5 stelle ha scatenato una bufera. L'ex presidente dell'Eurogruppo, olandese, parlava della legge di bilancio italiana e concludeva che la bocciatura da parte della Commissione europea fosse non solo inevitabile ma addirittura "senza alternative".

Giudizio pesantissimo ma nel video proposto dal M5s una voce fuori campo copre quello che lui effettivamente dice. "Dijsselbloem spiega che l'unico modo è dare ordine a Draghi e alla Bce di far salire lo spread per portare al fallimento le banche italiane, già riempite di titoli di stato" si sente. E ancora: "Il popolo italiano deve percepire la distruzione dell'economia italiana e il crollo delle banche come un' implosione. Così, si spera che la correzione inizi a venire dall'interno del Paese".

Insomma, il servizio è una patacca nei toni e nelle minacce, nota ItaliaOggi. Ma le sue parole sono comunque un avvertimento: "Se la pressione sull'Italia venisse solo dalla Commissione europea, la mia impressione è che non sarebbe sufficiente. Perché l' Italia si ravveda è necessaria una pressione da parte dell'Autorità bancaria europea e del Meccanismo di vigilanza unico. Perché, a quel punto, toccando le banche, stai toccando l'economia reale".  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • AnnalisaB

    03 Novembre 2018 - 22:10

    L'unica soluzione è una moneta alternativa, la lira, che possa farci uscire letamente da questa tagliola dell'euro. Berluscono l'aveva detto ma l'hanno silurato.

    Report

    Rispondi

media