Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Brusaferro (Iss): "Non siamo pronti per la patente di immunità, il 90% degli italiani..."

Il contributo di Silvio Brusaferro si conferma prezioso dopo la consueta lettura dell’ultimo bollettino da parte di Angelo Borrelli. Il presidente dell’Istituto superiore di sanità ha risposto ad una domanda sui test sierologici: “Ci sono molti prodotti e il numero è in crescita, questo è un dato molto positivo. Però sappiamo anche che sono recenti e che non c’è una valutazione precisa in termini di sensibilità e specificità e del loro valore predittivo. Sono in fase di messa a punto, è difficile dare oggi una patente di immunità, non ci sono le basi tecnico-scientifiche”. In più secondo Brusaferro il 90% delle persone in Italia non è venuto a contatto con il virus: “Questo vuol dire che una larghissima parte della popolazione è ancora suscettibile. Per avere l’immunità di gregge bisognerebbe avere circa l’80% di persone venute a contatto col virus, dunque il target è molto lontano”. 

Dai blog