Cerca
Logo
Cerca
+

Vaccino anti-Covid, un gradito "effetto collaterale": ecco perché può prevenire l'Alzheimer

Fra gli effetti collaterali dei vaccini anti Covid-19, ce n’è almeno uno promettente: il siero potrebbe prevenire l’Alzheimer. Lo sostiene uno studio pubblicato nell’aprile scorso dalla rivista statunitense di gerontologia, citato dal Wall Street Journal. Finora, peraltro, i vaccini contro il tetano e l’influenza erano finiti sotto accusa perché si ipotizzava che generassero una risposta immunitaria che poteva ridurre l’infiammazione nel cervello, ma a prezzo di una perdita di neuroni e di un declino cognitivo. Ora, invece, pare che la somministrazione sia associata a significativi benefici dal punto di vista della protezione dalle malattie neurodegenerative. Un motivo in più per chiedere l’iniezione.

Dai blog