Cerca

Così non va

Giorgio Gori, il sindaco Pd di Bergamo usa il tricolore come straccio: Giorgia Meloni lo massacra

11 Maggio 2019

1

Il tricolore usato come straccio per pulire una targa. E' questo quanto si vede in un video che sta facendo il giro del web. Il protagonista? Non un cittadino qualsiasi ma il sindaco Pd di Bergamo, Giorgio Gori, nel corso dell'inaugurazione di un parco dedicato a Lea Garofalo, una collaboratrice di giustizia uccisa dalla 'ndrangheta. Il parco pubblico è stato inaugurato a Valtesse, un quartiere della città di Bergamo, e durante i video della cerimonia di inaugurazione si vede Gori che si avvicina alla targa e minuziosamente la lucida con il tricolore. Non il massimo, insomma.

Leggi anche: Di Maio: martedì chiederemo calendario su conflitto interessi

Il gesto non è piaciuto a molti, e sul web è montata la polemica. "Chissà cosa direbbe Falcone, che per quel tricolore ci è morto”, commenta un utente Facebook, "uno strano modo di commemorare una vittima della malavita organizzata, quello di insozzare il tricolore", scrive un altro. La polemica è passato poi dal virtuale alla politica, e tra coloro che hanno attaccato Gori c'è anche la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni: "Con estremo rispetto per la memoria della collaboratrice di giustizia e vittima della ‘ndrangheta Lea Garofalo, chiedo: ma il sindaco Pd di Bergamo non poteva portarsi un panno anziché utilizzare la nostra bandiera per pulire la targa? Ecco la stima che hanno del nostro tricolore", ha tuonato la Meloni su Twitter.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    11 Maggio 2019 - 13:01

    Non pensavo che il Gori fosse tanto cretino! Si vede che la militanza piddina intorpidisce il cervello.

    Report

    Rispondi

Giorgia Meloni svela il vero obiettivo di Conte: "Salvare le poltrone del M5s"

Giuseppe Conte entra in Senato, applausi e strette di mano con i ministri 5 stelle. Gelo con i leghisti
Giulia Bongiorno: "Lega compatta, se c'è stata una rottura coi 5 stelle è solo perché vogliamo fare bene"
Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

media