Cerca

All'arrembaggio

Biagio Antonacci contro i politici: "Non lavorano per la gente, ma per se stessi"

11 Novembre 2017

0

"Oggi vedo mancanza di rispetto da parte della generazione politica che si perde in cose molto futili. Il politico inneggia sempre al futuro, il proprio, si vende sempre in campagna elettorale, non lavora per la gente, ma per se stesso. Un tempo i politici non erano così". A sfogarsi in questo modo è Biagio Antonacci in occasione dell'uscita del nuovo album "Dediche e manie" che riprende un video che ha recentemente postato su Instagram (25 ottobre) in cui rendeva omaggio ai partigiani caduti a Sabbiuno (Bologna). Nel video il cantautore milanese invitava i suoi fan a parlare ai propri figli dei partigiani per raccontare cosa hanno fatto "questi ragazzi per la nostra libertaà che qualche coglione" dice Antonacci, "sta pian piano distruggendo. Questi ragazzi che sono morti a 19, 20 anni, che stavano sulle colline per difenderci, non sono mai stati riconosciuti come dovrebbero. Dico sempre ai nostri figli 'guardate, voi che a 20 anni vi scambiate messaggi sui social, guardate cosa facevano quei ragazzi alla vostra eta', e lo facevano per noi". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Venezia, situazione critica: i negozianti tentano di ripulire le attività dopo il disastro

Venezia, immagini sconvolgenti e tanta paura. L'allarme del Centro maree del Comune: vicini ai 160 cm di acqua
Odio contro Israele, la sinistra ammette le sue colpe: vittoria di Fratelli d'Italia
Venezia, Giuseppe Conte in Piazza San Marco per il sopralluogo alla Basilica

media