Cerca

Intervista

Belve, la confessione a sorpresa di Alba Parietti: "Di chi sono stata una stalker"

30 Maggio 2019

0

"Se sono stalker dei miei ex? Sì". E' una Alba Parietti senza freni quella che si siede davanti a Francesca Fagnani che la intervista a Belve, su Nove. Dice che non fa la posta sotto casa ma che ogni volta che può gli rovina la vita. Per dire...

Da venerdì 31 maggio alle 22:45 torna la trasmissione in cui la giornalista si confronta con donne "forti". Determinate, ambiziose, aggressive, tormentate, ironiche, spregiudicate, vendicative, oneste... le donne incontrate dalla Fagnani nelle precedenti edizioni si sono definite in tanti modi, nessuna di loro, per fortuna, si è detta “modesta”, ma tutte hanno accettato il gioco: rispondere alle domande dirette e senza filtri della giornalista sulle ombre e sulle luci della loro vita.

Le prime due “belve” saranno il vicepresidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna e la regina dei salotti tv Alba Parietti, dopo che nelle prime due stagioni si sono alternate, tra le altre, Simona Ventura, Alessandra Mussolini, Paola Turci, Nunzia De Girolamo, Anna Maria Bernardini de Pace, Katia Ricciarelli, Giorgia Meloni, oltre all’unico ospite maschile Alfonso Signorini. Un’eccezione che potrebbe diventare una regola, visto che anche in questo nuovo ciclo ci sarà un ospite uomo: un protagonista molto popolare – e molto riservato – della tv italiana.

La trasmissione, 8 episodi da 30’, è scritta da Francesca Fagnani e prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Ondata di caldo, Venezia tra le città più afose d'Italia

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"
Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"

media