Cerca

terrore

L'Imam Bilal Bosnic: "Giusto rapire le due italiane"

L'Imam Bilal Bosnic: "Giusto rapire le due italiane"

"Giusto rapire le due italiane in Siria". Parola di Imam. Bilal Bosnic è un imam, jihadista, convinto sostenitore dello Stato dell’Islam, un predicatore che porta la parola di Allah nel Nord Italia. Tra le sue tappe nel nostro Paese ci sarebbe stata anche quella di Bergamo. Intervistato dal Corriere, Bosnic afferma con aria di sfida che è legittimo il rapimento di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli. "Credo non sia giusto per nessuno che viene dall’Occidente interferire con i problemi interni islamici. Noi non interferiamo con i politici occidentali. Rapire è una pratica giustificata, è una cosa comune per un nemico durante la jihad e qualsiasi altra guerra. Le due ragazze hanno interferito". 

L'attacco - L'imam estremista è quindi convinto che le due ragazze "interferivano", come chiunque arrivi dall'Occidente. Non solo: per il predicatore jihadista "rapire è una pratica giustificata, una cosa comune per un nemico durante la jihad e qualsiasi altra guerra". Poi l'Imam sulla Parole che non devono stupire. Sulla sua pagina Facebook Bosnic, fin dal 7 luglio, aveva postato il sermone del Califfo, Abu Bakr al Baghdadi da Mosul, dove ha cacciato i cristiani, con il seguente commento: "Quest'uomo verrà ricordato per secoli (…...) Allah continui a ricompensarlo per i suoi meriti". Soprattutto per aver seminato terrore in Occidente e aver ordinato, probabilmente, la decapitazione di un giornalista che faceva il suo lavoro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    17 Gennaio 2015 - 05:05

    Faccia da pirla con la barba..che ne da una giustificata impressione.E questo imbecille viene a comandare a casa mia?Una scarica di pallettoni e finisce la storia.

    Report

    Rispondi

  • totano54

    02 Gennaio 2015 - 13:01

    Diamogli una bella sprangata in testa con un tubo da 2" e facciamola finita

    Report

    Rispondi

  • opinione-critica

    01 Gennaio 2015 - 12:12

    Diciamo che dal loro punto di vista è giusto rapirle perché possono rendere economicamente. Dal nostro punto di vista è giusto non pagare per non finanziare altre uccisioni di innocenti e non favorire le amiche degli islamici che rientrando in Italia faranno propaganda pro-ISIS. Che si tengano le loro alleate e simpatizzanti e se le mantengano loro. A noi ci creano solo problemi e danni economici.

    Report

    Rispondi

  • fiorellacolosi

    01 Gennaio 2015 - 12:12

    Dimenticavo: quelle incoscienti di ragazze sono più pericolose dei talebani stessi. Lo Stato pensi ai cittadini onesti che portano avanti un paese con lavoro e fatica, invece di aiutare quelle disgraziate irresponsabili. Solo così, forse, maturerebbero le viziate dal benessere. Ma capisco che il mio è " fiato sprecato".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog