Cerca

L'affondo

Cicchitto boccia Vittorio Sgarbi:
"E' un Grillo lillipuziano"

L'azzurro contro il critico d'arte che si è proposto come "uomo nuovo" per "la salvezza" del centrodestra

Il capogruppo Pdl alla Camera ribadisce la sua contrarietà alle liste civiche che ingolosiscono Silvio Berlusconi
Fabrizio Cicchitto e Vittorio Sgarbi

Lo spunto lo ha dato Beppe Grillo, che intervistato dal quotidiano israeliano Yediot Ahronot ha snocciolato una serie di teorie deliranti. Secondo il leader del Movimento 5 Stelle, in brevissima sintesi, Bin Laden è stato male interpretato perché i suoi discorsi venivano tradotti in maniera ambigua dall'intellighezia "sionista" (glielo ha detto il suocero israeliano). E ancora, secondo Beppe, la condizione della donna in Iran è ottima ("è al centro della famiglia) e Ahmadinejad "in verità non vuole spazzare via Israele". Ma Grillo in questo caso non c'entra. Come detto, lui è stato solo il trampolino per le affermazioni di Fabrizio Cicchitto, il capogruppo alla Camera del Pdl, che nei giorni scorsi ha espresso la sua contrarietà al ritorno in campo di Silvio Berlusconi e alle liste civiche che ingolosiscono il Cavaliere. 

"Sgarbi, un Grillo lillipuziano" - Ed ecco che così Cicchitto ritorna a esprimere questi concetti, seppur con un giro di parole: "Con Grillo finora non abbiamo polemizzato perché è chiaro che con quella bocca e quel mestiere evidentemente può dire ciò che vuole. Nel suo piccolo - ecco l'affondo di Cicchitto -, analogo ragionamento vale anche per un Grillo lillipuziano quale è Vittorio Sgarbi. Ma se Grillo esce dal seminato delle sue dichiarazioni standard e si mette addirittura a parlare a ruota libera in modo distorto di Israele, di Medio Oriente, di terrorismo e cosi via, allora non può permettersi di cambiare le carte in tavola e confondere l'unica grande democrazia che c'e' nel Medio Oriente, appunto lo Stato di Israele, con alcune grandi dittature".

Le liste civiche - Ma il cuore della frase di Cicchitto è quello in cui mette nel mirino Vittorio Sgarbi, il critico d'arte ed ex sindaco di Salemi che dopo essersi autodefinito una "nemesi di Beppe Grillo" si è proposto come uomo nuovo del centrodestra, come l'unica persona in grado di salvare la creatura politica fondata da Berlusconi nel 1994. Sgarbi il 14 luglio presenterà il "Partito della Rivoluzione", il suo movimento, la sua lista civica, la sigla che potrebbe essere assorbita nella nuova galassia del Cavaliere (una galassia però osteggiata da Cicchitto e dalla stragrande maggioranza dei colonnelli del Pdl). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucianaza

    25 Giugno 2012 - 22:10

    mamma mia Cicchitto che dopo il calo del pdl si permette di dare giudizi!!! inconcepibile!!! quelli del pdl dovrebbero nascondere la testa sotto il cuscino, nonhanno il coraggio di sostenere il pensioero di destra, sono delle mezze cartucce, che inciuciano col pd. W SGARBI

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    25 Giugno 2012 - 19:07

    Che bello!! Cicchitto e Sgarbi, speriamo se le suonino di santa ragione a colpi di mazza ferrata...così ci togliamo di mezzo due persone inutili e anche dannose in un sol botto!!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    25 Giugno 2012 - 19:07

    Cicchitto è stato un gran Signore a definire Sgarbi un grillo lillipuziano quando nella realtà è solo un emerito testa di caz.. Sgradevole come la Santanchè, figure che rovinano il PdL

    Report

    Rispondi

  • bepper

    25 Giugno 2012 - 18:06

    Ha permesso che il buon Giammarinaro scorazzzasse a suo piacimento, gestendo in prima persona, senza farne parte, il consiglio comunale di Salemi, che è stato eterogestito dalla cosche fino allo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Il vigile Sgarbi ovviamente è caduto dal pero,la mafia gestiva il comune a sua totale insaputa. Sarebbe gravissimo se Sgarbi fosse stato colluso, il fatto che fosse REALMENTE all'oscuro, l'unico del paese, è tragico. Il curriculum è comunque ottimo per il PDL, un sicuro futuro assicurato per Dell'Utri, Romano, Cosentino e picciotti vari.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog