Cerca

L'allerta

Pesto finocchietto e mandorle, ritirato lotto della ditta Frantoi Cutera: sospetta infezione da botulino

5 Luglio 2018

2
Pesto finocchietto e mandorle, ritirato lotto della ditta Frantoi Cutera: sospetta infezione da botulino

È stato ordinato il ritiro immediato dagli scaffali di negozi e supermercati del pesto di finocchietto e mandorle del marchio "Segreti di Sicilia", realizzato dalla ditta Frantoi Cutrera Srl, nello stabilimento di Piano dell'Acqua, frazione del comune di Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa.

Il richiamo diffuso nella sezione "Avvisi di sicurezza" del ministero della Salute riguarda i vasetti da 190 grammi e quelli da 950 grammi con lotto di produzione 19077707, data di scadenza o termine minimo di conservazione al 07/2019.

L'allerta è scattata dopo una segnalazione di sospetta intossicazione da botulino. Al momento sono in corso esami clinici e di laboratorio per accertare la possibile pericolosità del prodotto ritirato. Nell'avviso  si avverte inoltre che le foto del prodotto riportate si riferiscono a confezioni con diverso lotto rispetto a quello oggetto del richiamo in quanto quest'ultimo  non è più reperibile in azienda e, dai primi controlli , neanche presso i rivenditori indicati nella lista di distribuzione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariocod

    06 Luglio 2018 - 10:10

    Ma cosa ci mettereste a farvelo in casa bello fresco?

    Report

    Rispondi

  • mariocod

    06 Luglio 2018 - 10:10

    Ma cosa ci mettereste a farvelo in casa bello fresco?

    Report

    Rispondi

media