Cerca

Eredità politica

La Sicilia ha il suo "Trota"
Lombardo candida il figlio

Il governatore dimissionario lancia in politica Toti, 23 anni, studente di giurispurdenza

La Sicilia ha il suo "Trota"
Lombardo candida il figlio

Anche la Sicilia ha il suo Trota. Raffaele Lombardo ha lasciato il posto in politica a suo figlio di 23 anni Toti, studente universitario, che si candiderà alle prossime elezioni regionali con la lista dell'Mpa. Toti sostiene il candidato Gianfranco Micciché e ha scelto come slogan "Liberi di crederci". Immediato il collegamento con Renzo e Umberto Bossi. E pensare che, come scrive il Corriere della Seta, solo qualche mese fa Lombardo (che in politica ha già introdotto il fratello Angelo), quando cominciavano a circolare voci della candidatura del figlio, aveva negato con fermezza.  "È una sciocchezza. Non è nei progetti miei, ma soprattutto - spiegò - non è nei progetti di mio figlio, lo dicono solo per fare spaventare i candidati delle nostre liste". Lombardo non può direttamente scendere in campo in quanto indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thorglobal

    05 Ottobre 2012 - 14:02

    A questo punto,con tutte le ruberie scandalose che ogni giorno si sente create da politici disonesti in ogni parte d'Italia,viene la voglia di gridare se c'è in giro qualcuno con le palle che prenda il potere e spazzi via,in men che si dica,questa marmaglia,ridando allo stato tutti i miliardi che hanno sottratto.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    19 Settembre 2012 - 15:03

    Hai ragione, il "magari" che suona dubitativo è fuori luogo, l'esperienza ci insegna che come diceva il principe di Salina da buon siculo conoscitore della sua terra, faranno finta di cambiare tutto per non cambiare niente, quindi comanderanno sempre gli stessi anche se avranno nomi diversi, perchè da buoni mafiosi quali sono prometteranno loro qualche posticino o qualche buon affaruccio alla faccia di noi che purtroppo paghiamo le tasse per mantenerli.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    19 Settembre 2012 - 11:11

    "se sta bene ai siciliani cavoli loro". Mi spiace dirle che sono anche cavoli nostri , visto che gli spropositati sprechi di quella regione li dobbiamo ripianare noi.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    19 Settembre 2012 - 11:11

    Faranno anche schifo , ma lo fanno di più gli elettori che li votano. Non si è chiesta come mai Lombardo fino all'ultimo momento , ha fatto migliaia di assunzioni alla Regione per lavori inutili , quando non ridicoli? In una regione già subissata dai debiti? Preparava il terreno al figlio a nostre spese.Vedrà che sarà sicuramente eletto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog