Cerca

La strategia di Berlusconi

Cav ai ferri corti con Alfano: "Non vi pago le primarie Pdl"

L'ex premier vede il segretario ma è amareggiato perché il partito non lo segue più. E così non vuole tirare fuori i 3 milioni che servono per le consultazioni
Cav ai ferri corti con Alfano: "Non vi pago le primarie Pdl"

 

Gran parte del Pdl sta con Alfano. E Berlusconi ricambia il disamore: «Io vado avanti lo stesso, per quanto mi riguarda questo partito è un’esperienza superata». Sicché pare sia trasecolato, il Cavaliere, quando il tesoriere Rocco Crimi (ospite pure lui ieri sera a Palazzo Grazioli) gli ha comunicato che le primarie costano 3 milioni di euro e non ci sono soldi in cassa. Un modo elegante per fare capire che ce li deve mettere lui.  Ma l’ex presidente del Consiglio stavolta non sembra intenzionato a sganciare. Se ha dei soldi da investire nell’attività politica li destinerà al suo partito, non al Pdl. Che non lo ama più. Silvio ha un piano hot in testa. Recuperare il rapporto con Giulio Tremonti e metterlo alla testa di una lista che veda confluire berlusconiani doc e vecchia guardia leghista (a partire da Umberto Bossi). Ne vuole fare un partito dai connotati anti-montiani, anti-tasse, euroscettici. Sulla carta la nuova creatura berlusconiana sarebbe alleata al Pdl. Ma ostile nella spartizione dello stesso mercato elettorale di centrodestra.



Leggi l'articolo di Salvatore Dama
su Libero in edicola oggi, giovedì 1 novembre

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    02 Novembre 2012 - 15:03

    01/11/2012 09:22 Postato da bach23 "Io non pago più!!!!!! Ho mi fate giocare..." - 01/11/2012 09:40 Postato da angelapiscitelli "...le facesse pagare Casini:...Se lo facessero loro". Cose da pazzi: dopo 50 anni di scolarizzazione questi si esprimono ancora così!!!!!

    Report

    Rispondi

  • bepper

    01 Novembre 2012 - 17:05

    hai ragione, il vecchio è un po' choosy

    Report

    Rispondi

  • antari

    01 Novembre 2012 - 16:04

    devi essere piu' preciso: italiana, egiziana o marocchina? Maggiorenne o minorenne o minorenne spacciabile x maggiorenne.

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    01 Novembre 2012 - 16:04

    Quando cadde il governo Prodi per il ripensamento ideologico di Mastella e Dini che solo casualmente si ritrovarono succesivamente organici al PDL, la destra italiana brindò a Champagne. La caporetto cui ha portato l'Italia i successori (Silvio,Bossi,Calderoli,& C) dovrebbe indurre costoro a brindare con acqua gassata aggiunta di cianuro. Grazie Monti di esistere e grazie a Giorgione....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog