Cerca

Le dichiarazioni "off the record"

Napolitano, le dichiarazioni "censurate"

Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

Del discorso di Giorgio Napolitano per gli auguri di fine anno in diretta tv ne abbiamo già parlato. Le sue parole, le reazioni di Forza Italia, il contro-messaggio di Grillo e Silvio Berlusconi che lamenta di "essere stato ignorato" da Re Giorgio sono i punti caldi di quei 30 minuti in diretta tv in cui il Presidente ha la sua posizione. Ma a quanto pare adesso emergono alcune indiscrezioni che parlano di un altro messaggio di Re Giorgio, un messaggio "off the record", a telecamere spente qualche giorno prima, che è di tutt'altro tono.

"Che vogliono questi signori?" - Secondo quanto racconta L'Espresso, Napolitano averbbe incontrato i giornalisti per i consueti auguri per le feste natalizie il 18 dicembre. E parlando con loro si sarebbe lasciato andare a dichiarazioni abbastanza forti su Forza Italia. Questa la frase che riporta l'Espresso: "Viene fortemente contestato che si possa raggiungere un accordo tra i soli partiti della maggioranza proprio da chi nel 2005 ha imposto una legge elettorale votata a stretta maggioranza: ma che vogliono questi signori?". Un attacco duro che i cronisti presenti al Quirinale hanno subito annotato sui loro taccuini.

La censura del Colle - Ma a quanto pare è scattata subito la censura del Colle e dello staff di Napolitano. Il portavoce di Napolitano, Maurizio Caprara ha subito tappato la bocca ai giornalisti: "Mettete via il blocchetto perché questo è, come sapete, un incontro off the record". Insomma a telecamere spente tutto è concesso. Infine sempre secondo le indiscrezioni de L'Espresso, Napolitano avrebbe parlato anche di Letta e del governo: "Occorre trovare l’equilibrio tra il linguaggio della verità e il messaggio della speranza e della fiducia", ha detto serio, riferendosi alle polemiche degli ultimi tempi. Per poi aggiungere: "In ogni caso, se si semina troppa sfiducia, c’è il presidente del Consiglio che interviene a riequilibrarlo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albauno

    08 Gennaio 2014 - 17:05

    Ma veramente?

    Report

    Rispondi

  • lucadagenova

    07 Gennaio 2014 - 00:12

    se il pregiudicato e' berlusconi.. a sinistra il piu' pulito ha la rogna

    Report

    Rispondi

  • lucadagenova

    07 Gennaio 2014 - 00:12

    stesso modo di fare di quando disse.. no alle mie intercettazioni sulla collusione stato - mafia

    Report

    Rispondi

  • milkoshka

    03 Gennaio 2014 - 17:05

    ma che vogliono questi signori? questa frase e' di una gravita' inaudita. in qualsiasi democrazia nel mondo un attacco cosi' violento avrebbe portato non solo alla destituzione del capo dello stato, ma anche alla sua immediata fucilazione. mi spiace ma avete perduto anche il senso del ridicolo, voi e il vostro padrone...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog