Cerca

Il ricatto della Ong

Sea Watch 3, la Corte di Strasburgo boccia il ricorso: "Non sbarchino in Italia", trionfo per Matteo Salvini

25 Giugno 2019

2
Sea Watch 3

Un'altra vittoria per Matteo Salvini, un'altra pesantissima sconfitta per Sea Watch 3. È stato infatti respinto il ricorso alla Corte di Strasburgo della ong, che aveva chiesto l'intervento della Corte europea dei diritti umani per costringere l'Italia a far sbarcare gli immigrati ancora a bordo della nave, che staziona ormai da tredici giorni al largo di Lampedusa. "Anche la Corte Europea di Strasburgo conferma la scelta di ordine, buon senso, legalità e giustizia dell’Italia - ha commentato a caldo Salvini -: porti chiusi ai trafficanti di esseri umani e ai loro complici. Meno partenze, meno sbarchi, meno morti, meno sprechi. Indietro non si torna", ha concluso il ministro dell'Interno.

La Corte europea di Strasburgo, nella sentenza, ha comunque sottolineato che "conta sulle autorità italiane affinché continuino a fornire l’assistenza necessaria alle persone a bordo di Sea Watch 3, che sono vulnerabili a causa della loro età o delle loro condizioni di salute". Assistenza che, ad oggi, non è mancata (nei giorni scorsi è stato consentito lo sbarco dei migranti in precarie condizioni di salute). La linea di Salvini, comunque, non cambierà la linea del Viminale: "Qualunque sarà la decisione di Strasburgo, la nostra linea non cambia. È una nave olandese di una ong tedesca, il problema lo risolvano Berlino e Amsterdam", aveva detto Salvini in mattinata.

In precedenza, la portavoce di Sea Watch, Giorgia Linardi, aveva spiegato che il ricorso non era stato avanzato dall'organizzazione, "ma dai singoli individui presenti a bordo, che hanno il diritto di adire i propri diritti umani alla corte europea". Ricorso, però, respinto: anche Strasburgo sta al fianco del Viminale, di Salvini e della linea dei porti chiusi, che la ong battente bandiera olandese cerca di violare in barba alle regole.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    25 Giugno 2019 - 17:05

    Scommetto che il pampero è pronto per farsi trasbordare sulla bagnarola e farsi eleggere capitano, per poter sfidare Salvini e per portare il carico di clandestini in Italia. La prossima mossa della mocciosa tedesca sarà l'invito a bordo proprio del bergoglione comunista.

    Report

    Rispondi

  • marco53

    25 Giugno 2019 - 17:05

    Ora gli rimane solo il bercoglione!!!!

    Report

    Rispondi

Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti

Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"
Che tempo che fa, David Grossmann con Liliana Segre: "So cosa ha passato"
Maltempo, Alto Adige in ginocchio sotto la neve: valanghe come colate di lava, interi villaggi devastati

media