Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pensioni, sale l'età delle donne

default_image

In servizio fino ai 65 anni

Maria Acqua Simi
  • a
  • a
  • a

Sono entrate in vigore le nuove norme che portano l'età pensionabili per le dipendenti della pubblica amministrazione da 60 a 61 anni fino ad arrivare nel 2018 a 65 anni al pari degli uomini, con l'aumento di un anno ogni biennio. È questo l'effetto della riforma delle pensioni sulle donne statali. La legge è stata approvata dopo che la Corte di Giustizia Europea aveva intimato all'Italia di parificare i criteri pensionistici tra uomini e donne. La stima di 3.500 donne lavoratrici che saranno bloccate al lavoro sono state aggiornate dall'Inpdap (l'istituto di previdenza dei dipendenti pubblici) in vista dell'entrata in vigore della nuova normativa.

Dai blog