Cerca

elenco puntato

Alessandro Di Battista avvisa i Cinque Stelle: "Occhio, non fidatevi del Pd". Gli otto inconfutabili punti

19 Settembre 2019

4
Alessandro Di Battista avvisa i Cinque Stelle: "Occhio, non fidatevi del Pd". Gli otto inconfutabili punti

Alessandro Di Battista mette in guardia i grillini: "Non fidatevi del Pd". Otto i punti elencati su Facebook con i quali tenta l'arduo convincimento degli "ex colleghi". Primo tra tutti il commento sulla scissione del Partito Democratico: "Non vi fidate del PD derenzizzato, ripeto, Renzi ci ha lasciato dentro decine di pali". E ancora: "Il Pd è un partito globalista, liberista, colluso con la grande imprenditoria marcia di questo Paese, responsabile, paradossalmente più della destra che ho sempre ugualmente contrastato, delle misure di macelleria sociale che hanno colpito i lavoratori italiani. Sono stati soprattutto gli uomini e le donne del Pd a svendere i gioielli di Stato ai loro amici. 

Dibba trova nel Pd il nemico più nemico di tutti (forse perché è l'unico big al governo): Dario Franceschini al quale non riserba che amare parole. "Non vi fidate delle smielate parole di Franceschini. Franceschini vuole fare il Presidente della Repubblica e sta già in campagna elettorale parlamentare...". Poi l'invettiva prosegue, questa volta contro l'Ue: "Non vi fidate dell'Europa (e sia chiaro, io non sono affatto un anti-europeista), in cambio di un po' di flessibilità in più chiederanno all'Italia le ultime chiavi di casa rimaste. Non vi fidate della Lagarde, chiedete ai disgraziati greci e argentini ciò che ha fatto. "Fidatevi di chi soffre", conclude Di Battista, avvisando che non rinuncerà alle sue battaglie, anche se dovrà combatterle da fuori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • barry

    19 Settembre 2019 - 16:04

    Ma avevamo bisogno di questo cialtrone per spiegarci queste ovvietà? Perché non lo ha spiegate al suo mentore beppe grillo... magari prima che facesse questa bestialità?

    Report

    Rispondi

  • aldoinvolo

    19 Settembre 2019 - 15:03

    Certo che perdere del tempo ad ascoltare il personaggio bisogna credere assolutamente che gli asini vo!ano

    Report

    Rispondi

  • Carlito58

    19 Settembre 2019 - 14:02

    ormai è già fatto !!! ... non potete più tornare indietro. La vostra condanna l'avete firmata un mese fà !! ..... siete "morti" che camminano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media