Cerca

Liberiamoci

Tutti al benzinaio leghista. Salvini fa il pieno: prezzi stracciati

Tutti al benzinaio leghista. Salvini fa il pieno: prezzi stracciati

Sabato stranissimo alle porte di Milano con le code chilometriche vicino Cinisello Balsamo. Non è colpa del solito traffico di pendolari verso il capoluogo lombardo, ma di Matteo Salvini che ha "offerto" gasolio e benzina a prezzi stracciati, perché privi dei costi di Iva e accise. La Lega ha messo in scena un'iniziativa per protestare contro il ricarico di tasse che pesano sul carburante distribuito in tutta Italia. Secondo i calcoli leghisti la benzina oggi venduta alla pompa a 1,434 euro, potrebbe costare agli automobilisti 0,447 euro al litro, mentre il gasolio arriverebbe a 0,456. In media in Italia, urlano i leghisti al megafono agli automobilisti accorsi a centinaia per un pieno a buon mercato, si pagano 22 centesimi di tasse in più degli altri Paesi europei: "Non promettiamo di tagliare le accise subito - ha detto Salvini alla manifestazione #Liberiamoci - ma sicuramente è una vergogna. Quando saremo noi al governo mi impegno a toglierne qualcuna, per esempio i 22 centesimi che gli italiani pagano in più rispetto agli europei".

Il distributore - La manifestazione è stata finanziata direttamente dalla Lega, che si è accollata la differenza del costo del carburante al benzinaio marchiato Retitalia. Sono state 100 le automobili fortunate che hanno potuto rifornirsi con al massimo 10 euro ciascuno di carburante, circa 20 litri di carburante. Contro l'iniziativa della Lega hanno protestato invece alcuni gruppi dei centri sociali milanesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    08 Novembre 2015 - 14:02

    Renzi va fanculo !!

    Report

    Rispondi

  • gescon

    08 Novembre 2015 - 14:02

    Renzi va fanculo !!

    Report

    Rispondi

  • bocciatore

    08 Novembre 2015 - 10:10

    timoty , pulisci bene i bagni del liceo che puzzano o non sai fare nemmeno quello, certo che parlare di tasse e difendere il partito dei tassatori per eccellenza è da veri intellettuali.

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    08 Novembre 2015 - 10:10

    Che scemi i kriminali dei "centri asociali"... se invece di protestare fossero andati anche loro a fare il pieno, sai quante molotov a prezzi stracciati avrebbero potuto preparare? Ma tanto a loro i soldi per gli "armamenti" li fornisce Pisapirla e il buffone di Firenze... onlus del terrorismo demokratico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog