Cerca

Antimafia

Rosy Bindi contro Ignazio Marino, scontro in diretta: "La mafia a Roma anche nella tua giunta. Perché non hai indagato su Buzzi?"

Rosy Bindi contro Ignazio Marino, scontro in diretta: "La mafia a Roma anche nella tua giunta. Perché non hai indagato su Buzzi?"

"La mafia ha avuto rapporti anche con la tua giunta". Così, secca e lapidaria come suo costume, Rosy Bindi ha inchiodato il sindaco di Roma Ignazio Marino. Lo scandalo di Mafia Capitale ha travolto tutti, Pd romano compreso. Il sindaco della Capitale è intervenuto in audizione in Commissione Antimafia presieduta dalla Bindi, sua compagna di partito, e ha provato a discolparsi. Rosy, però, è partita in quarta: "Perché non avete controllato le cooperative di Buzzi?", chiede a proposito dei rapporti tra Comune e Salvatore Buzzi, il capo della Coop 29 giugno che ha ricevuto appalti milionari dall'amministrazione con Gianni Alemanno prima e Marino poi. "Lo stesso Prefetto lo ha ricevuto, io no", è la risposta del sindaco dem. "La domanda è una domanda serena - lo incalza ancora la Bindi - perché questo settore è sfuggito in maniera così macroscopica?". "Ogni volta che abbiamo avuto il sospetto che all'interno di un campo (rom, ndr) ci fossero situazione di illegalità siamo intervenuti", è la replica. Ma la Bindi lo gela, di nuovo: "Sindaco, passiamo alle domande degli altri commissari, alla mia domanda lei non ha risposto". Altro scontro, a muso duro, sulle responsabilità politiche del malaffare romano: "La mafia si è insediata e ha fatto il salto di qualità con Alemanno ma è innegabile che ha avuto rapporti politici anche con la tua Giunta", attacca diretta Rosy. Marino, in evidente imbarazzo, balbetta e poi prova a reagire: "Ma nessuno della mia amministrazione è indagato per associazione mafiosa". Dalla Bindi però arriva il colpo di accetta finale: "Chi è indagato per corruzione in una inchiesta per mafia è comunque l'arma impropria che viene utilizzata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    30 Gennaio 2015 - 15:03

    Ma figuriamoci, Il Marino che oltre a fare il sindaco riesca a controllare la sua giunta, ma fatemi il piacere

    Report

    Rispondi

  • kosimo

    19 Dicembre 2014 - 13:01

    Marino faceva il palo

    Report

    Rispondi

  • rosaria.raimondo

    19 Dicembre 2014 - 13:01

    che INGENUI i commenti in difesa dell'uno o l'altro,la differenza dei VOSTRI pareri sta nel fatto che ognuno giustifica in base al valore umano e politico che ritiene piu' degno e in base ai propri valori morali.Tra i 2,rosy bindi o marino? se amate marino difendete lui,se amate rosy bindi difendete lei.piu' semplice di cosi' vero?.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    18 Dicembre 2014 - 18:06

    e di questo, maldestri, cosa ne dite?: "“Alemanno ha sempre avuto e continua ad avere una macchina pagata dai contribuenti e quattro uomini, distribuiti sulle 24 ore, per la sua sicurezza personale”. Marino ha sempre girato con la sua Panda e con la sua bicicletta e lo sta facendo tuttora, rifiutando anche la scorta del Prefetto. Attendo commenti livorosi come quelli letti qui altre volte

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog